14,00

7 disponibili (ordinabile)

Sante Pollastro e le storie del BorgoSante Pollastro e le storie del Borgo (copertina - solo fronte)

Titolo: Sante Pollastro e le storie del Borgo
Autore: Maria Angela Damilano
Collana: chilometrozero
Anno: 2017
ISBN: (Cartaceo) 978-88-98452-38-5
(ePub) 978-88-98452-39-2 (in uscita)
(kindle) 978-88-98452-40-8
Pagine: 124
Prezzo: 14,00 €

Sante Pollastro e le storie del Borgo è un’antologia caleidoscopica di racconti ispirati alla vita nel Borgo delle Lavandaie, quartiere anarchico nella Novi del primo novecento. Storie diverse in bilico tra realtà e leggenda, accomunate dalla presenza di un personaggio ricorrente: l’altrettanto leggendario bandito Sante Pollastro.
In questi 12 racconti, Maria Angela Damilano rievoca efficacemente le atmosfere e le esperienze di un’epoca ormai sbiadita nella memoria fatta di miseria e solidarietà, in cui la Legge raramente coincide con la Giustizia.

Dalla quarta di copertina:
Banditi, poeti, vendette e amori. L’immagine sfocata di una Novi ormai leggendaria. Storie diverse, distanti nel tempo e nello spazio, tenute insieme da un filo rosso. Tutte hanno intrecciato i propri destini con il pericolo pubblico numero uno: Sante Pollastro

Maria Angela Damilano
Nata a Tortona nel 1956, ha trascorso la giovinezza a Carbonara Scrivia di cui è stata sindaco dall’80 all’84. Laureata in Filosofia a Pavia si è specializzata presso l’Istituto di Psicologia sociale di Torino. Attualmente risiede a Tortona e insegna lettere presso la Scuola Media G.Boccardo di Novi. Tra le sue passioni i fossili, l’archeologia, la storia locale e il teatro, a cui si dedica come autrice e regista amatoriale per La compagnia del bollito di Voltaggio. Ha collaborato con Novionline ed è opinionista per AlessandriaNews, con lo pseudonimo Mad.
Sante Pollastro e le storie del borgo è il suo quarto libro, dopo 12 luglio 1520 –Una cupa storia di streghe (Firenze Libri, 2006), Tacchi dadi datteri (Roma, Il Filo, 2008) e 1926: Attentato al Duce (Epoké – La Torretta, 2015). Nel 2004 vince il premio speciale della giuria al Concorso Codex Purpureus ed è finalista al Premio Mario Soldati. Nel 2010 si classifica terza novamente al Codex Purpureus. Nel 2014 vince il Concorso La mia Novi indetto dal Rotary Club.

pdf con didascalia epokè formato kindle

 

 

Facebooktwitter